In questo sito utilizziamo i cookie, anche di terze parti. Se continui la navigazione accetti il loro utilizzo.

Blog

MISURA DI LIVELLO IN SERBATOI e WASTE MANAGEMENT/ POMPE E SISTEMI / COMPRESSORI A VITE

Il livello di riempimento di un serbatoio rappresenta una variabile di controllo molto importante in qualsiasi industria, chimica/alimentare/stoccaggio/dighe/impianti controllo acque reflue.

Nei serbatoi le sonde di livello ad immersione controllano la pressione idrostatica della colonna del liquido da misurare in modo continuo. I nostri trasduttori di livello sono adatti per qualsiasi “media” da misurare, compresi gasolio/cherosene. In quest’ultimo caso il trasduttore è completamente saldato, stagno e senza guarnizioni per evitare problemi di corrosione.

Allo stesso modo negli impianti controllo acque reflue il trasduttore di livello controlla in continuo.

Il livello nelle vasche. Per questa ultima applicazione la nostra società ha sviluppato un particolare trasduttore con membrana protetta (vedi foto).

Leggi tutto

STRUMENTI DI PRESSIONE

Global Measurement Srl offre una gamma completa di strumenti di misura elettronici di pressione:

  • sensori,
  • trasduttori,
  • trasmettitori e
  • pressostati per pressioni relative, assolute e differenziali.

Questi strumenti sono forniti di segnali di uscita in corrente e in tensione standardizzati, interfacce e protocolli per diversi bus di campo.

Leggi tutto

GLI INDICATORI DI PESO: strumenti di controllo e gestione

Normalmente, all'interno di un ipotetico elenco di dispositivi e strumenti che devono e dovrebbero necessariamente rientrare a far parte di un sistema digitale, gli indicatori di peso non vengono quasi mai posizionati nelle primissime posizioni. Infatti, di norma in cima a questi elenchi si trovano le celle di carico fortemente diffuse oramai in aziende di tutti i settori e impianti.

CELLE DI CARICO E INDICATORI DI PESO: QUALCHE NOZIONE TEORICA

  • Celle di carico

Una cella di carico è un componente elettronico (ossia un trasduttore) impiegato per misurare una forza applicata su un oggetto (in genere un componente di origine meccanica) tramite la misurazione di un segnale elettrico che tende a variare a causa della deformazione che tale forza produce sul componente. L'applicazione più comune risiede nei sistemi di pesatura elettronici e nella misurazione di sforzi meccanici di compressione e trazione.

Nello specifico, la cella di carico elettronica rileva la deformazione meccanica di un oggetto in maniera indiretta leggendola in millivolt o in V e trasformandola nella corretta unità di misura.

Questo componente è generalmente costituito da un corpo metallico (acciaio inox martensitico o alluminio). Nel caso dell'acciaio, esso viene indurito in aggiunta con una tempra al fine di ottenere una maggiore rigidezza e resistenza. Al corpo della cella di carico vengono applicati uno o più estensimetri che leggono la deformazione meccanica del materiale (di compressione o trazione) tramite la variazione di resistenza elettrica che tale deformazione causa sul loro circuito elettrico. Per amplificare l'entità del segnale la scelta più comune è quella di utilizzare quattro estensimetri collegati tra di loro secondo una configurazione denominata “a ponte di Wheatstone”. Esistono configurazioni più semplici che prevedono l'impiego di uno o due estensimetri. Il segnale elettrico ottenuto (differenziale) è normalmente dell'ordine di pochi millivolt (mV) e richiede un'ulteriore amplificazione con un amplificatore da strumentazione prima di essere utilizzato. Il segnale viene poi eventualmente elaborato mediante un algoritmo per calcolare in maniera precisa ed accurata la forza applicata al trasduttore.

Leggi tutto

LE CELLE DI CARICO: uno strumento, molteplici applicazioni

LE CELLE DI CARICO: UNO STRUMENTO, MOLTEPLICI APPLICAZIONI

Le celle di carico sono essenzialmente dei trasduttori, che mediante un dispositivo elettronico sono in grado di trasformare una grandezza fisica in un'altra. Nel nostro caso specifico, la trasformazione è da forza/peso a segnale elettrico o impulso elettrico. Per tale ragione, la singola cella di carico, viene realizzata con un corpo metallico a cui sono applicati degli estensimetri; qualsiasi forza esercitata sul corpo ne produce una deformazione, e quest’ultima va a variare la resistenza degli estensimetri stessi, generando così un segnale elettrico la cui entità è direttamente proporzionale alla forza esercitata.

QUANTI E QUALI TIPI DI CELLE DI CARICO ESISTONO?

Nello specifico, esistono differenti tipologie di celle di carico a seconda del tipo di utilizzo. Al giorno d’oggi, le più utilizzate sono per l’appunto gli estensimetri ossia quella cella di carico che sfrutta un array di estensimetro per misurare la deformazione di una struttura convertendola alla fine in un segnale elettrico.

Leggi tutto

GLOBAL MEASUREMENT SRL: nuova certificazione ottenuta

NAWI - Strumenti per pesare a funzionamento non automatico

Oltre alle numerose certificazioni in possesso, la Global Measurement Srl è oggi un'azienda certificata NAWI relativamente agli strumenti per pesare a funzionamento non automatico.


Cos'è NAWI?

Valutazione di conformità alla Direttiva 2014/31/UE relativa agli strumenti di pesatura.

Uno strumento di pesatura è un strumento di misura che determina la massa di un corpo, utilizzando la forza di gravità, e che può al tempo stesso determinare altre grandezze, parametri o caratteristiche connesse con la massa.

Uno strumento di pesatura è considerato non automatico se nelle operazioni di pesatura è richiesto l'intervento di un operatore. 

Leggi tutto

Global Measurement Srl

Via Olona 183/N 21013 GALLARATE (VA), Italia
P.Iva: 03523220121 | REA VA-358357 | c.s. € 100.000 i.v.

Telefono: +39 0331/786999
Fax: +39 0331/213964
E-mail: info@global-measurement.it

Privacy policy | Cookie policy | Termini e condizioni

© Copyright 2018 | Website by Fasterway

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità