In questo sito utilizziamo i cookie, anche di terze parti. Se continui la navigazione accetti il loro utilizzo.

Blog

Progetto di ampliamento del Canale di Panama

Un’impresa italiana ha costruito il terzo Canale che unisce il Pacifico all’Atlantico attraverso la Repubblica di Panama. Domenica 26 giugno, dopo dieci anni di lavori e un costo di sei miliardi di dollari, ha inaugurato il progetto di ampliamento del Canale di Panama.

Il Canale di Panama costituiva un collo di bottiglia; consentiva il transito ad un numero di navi ridotto e di dimensioni medie. Ora si apre a grandi portacontainer e a navi di larghezza superiore a trentadue metri e di oltre sessantacinquemila tonnellate. Il beneficio, oltre per le casse panamensi (attualmente Panama riceve una media di 2300 milioni di dollari all’anno), sarà soprattutto sui costi per tutte quelle merci che dall’Asia devono arrivare nel Mediterraneo non più attraverso il Mar Rosso, primo fra tutti il mercato cinese assurto ormai a potenza commerciale mondiale e per gli altri due grandi fruitori del Canale, gli Stati Uniti e il Cile.

Global Measurement Srl

Via Olona 183/N 21013 GALLARATE (VA), Italia
P.Iva: 03523220121 | REA VA-358357 | c.s. € 100.000 i.v.

Telefono: +39 0331/786999
Fax: +39 0331/213964
E-mail: info@global-measurement.it

Privacy policy | Cookie policy | Termini e condizioni

© Copyright 2018 | Website by Fasterway

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità